Dietro le quinte

Dai uno sguardo a cosa stiamo lavorando!

Limita i valori dei campi personalizzati sui contatti

Mercoledì 21 Marzo 2018

Oggi vi mostreremo ben due nuove funzionalità. È un segno lampante della quantità di tempo che dedichiamo ad Apollo. Vediamo cosa c'è di nuovo!

Valori prestabiliti per i campi personalizzati sui contatti

Alcuni mesi fa abbiamo introdotto la possibilità di aggiungere i campi personalizzati sui contatti, per evitare l'utilizzo del campo “Informazioni di base” come contenitore delle informazioni più varie.

A partire da oggi sarete in grado di decidere cosa viene inserito all'interno di suddetti campi, specificando una serie di valori prestabiliti per ogni campo. Ad esempio, un campo “Certificato” potrebbe contenere solo i valori “No”, “In attesa” o “Si”, come nell'esempio qui sotto.

Una volta stabiliti i valori, i campi nel form di modifica dei Contatti non saranno più delle semplici caselle di testo, ma dei menu a comparsa contenenti i valori specificati.

Supporto per i file .ICS di calendario nelle email di notifica

Utilizzatori assidui del calendario, gioite! Da oggi Apollo allega il file .ICS contenenti i dati dell'evento alle email di notifica.

Ciò significa che è possibile aggiungere o aggiornare l'evento specificato nella vostra applicazione di calendario semplicemente aprendo il file .ICS allegato. Alcuni programmi di posta – ad esempio Apple Mail – possono anche aggiungerli automaticamente, senza il vostro intervento.

Il file viene incluso in ogni email di notifica relativo agli eventi di calendario, ad esempio quando un evento viene aggiunto o modificato, quando verrete invitati a una riunione, oppure quando una persona risponde alla partecipazione.

Parliamo dei sondaggi

Dopo una dura battaglia di numeri, i dati sull'ultimo sondaggio hanno visto la funzionalità dei Grafici Gantt vincere su quella delle Dipendenze tra Task, rispettivamente con il 59% e il 41% dei voti.

Stiamo lavorando sodo sui Grafici Gantt, e gli utenti del Brave Collective stanno già utilizzando la funzionalità. Nel frattempo abbiamo predisposto un nuovo sondaggio, così potete continuare a votare le vostre funzionalità preferite.

Per oggi è tutto. Grazie per l'attenzione!


Miglioramenti

  • Panoramica: la tabella “Performance del team” ora è più precisa; i calcoli si basano sui progetti dell'intero workspace invece di quelli accessibili dall'utente collegato.
  • Ora è possibile impostare la priorità di un task tramite la casella di inserimento rapido sotto Elenco di task: basta aggiungere uno, due o tre punti esclamativi all'inizio della riga per impostare la priorità rispettivamente a bassa, media o alta.

Risoluzione dei problemi

  • Non era consentito il caricamento di un file con nome più lungo di 70 caratteri.
  • Duplicare un progetto o aggiungerne uno partendo da un modello contenente un task dei caratteri speciali mostrava un errore.
  • Per alcuni task, l'icona dei commenti non si disattivava mai, nemmeno dopo aver visualizzato i commenti.

Nuova opzione per la scadenza dei Task nei Modelli di elenco

Martedì 27 Febbraio 2018

Ormai dovreste aspettarvelo, ma siamo di nuovo qui per mostrarvi qualcosa di nuovo, e questo qualcosa riguarda i Modelli di elenco di Task.

I Modelli di elenco di Task (insieme ai Modelli di progetto) sono presenti in Apollo dall'inizio e, anche se qui vengono menzionati raramente, sono davvero utili per velocizzare il processo di inserimento dei Task quando si gestiscono tanti progetti allo stesso tempo.

I Task nei Modelli di elenco, per natura, possono avere solo date di scadenza relative. Quando un Modello di elenco viene usato per creare un nuovo Elenco di Task, le scadenze dei Task vengono convertite in date vere e proprie.

Finora era possibile impostare le date di scadenza dopo un numero di giorni, settimane o mesi, ma da oggi c'è un'opzione in più: la scadenza dopo un certo numero di giorni feriali. Ciò significa che la data di scadenza del Task generato salterà i weekend è sarà impostata al primo giorno feriale disponibile.

Questa funzionalità è stata richiesta molto spesso nei mesi scorsi e, dopo averla utilizzata internamente, siamo felici di renderla disponibile a tutti.

Dopo una breve pausa, da oggi è disponibile un nuovo sondaggio, quindi non perdete l'occasione di votare la vostra funzionalità preferita!

È tutto, grazie per l'attenzione!


Miglioramenti

  • L'anteprima dei messaggi nella lista dei messaggi ora separa correttamente le righe con gli spazi (es.: “UltimaParolaPrimaParola” → “UltimaParola PrimaParola”).

Risoluzione dei problemi

  • A volte mostrare un Elenco di Task precedentemente nascosto non visualizzava i Task al suo interno.
  • Il caricamento della prima immagine di un workspace a volte non avviava il processo di creazione della miniatura, quindi veniva mostrata l'immagine con miniatura mancante.

Dividi i Task in Sottotask

Venerdì 16 Febbraio 2018

Alcuni mesi fa abbiamo chiesto ai nostri utenti di votare la loro funzionalità preferita tra il Supporto per ripristinare gli elementi eliminati dai progetti, la possibilità di impostare le dipendenze tra Task, e la possibilità di dividere un Task in più Sottotask. Come avrete capito leggendo il titolo, quest'ultima funzionalità ha ricevuto il maggior numero di voti, e oggi siamo felici di annunciare il pieno supporto ai Sottotask in Apollo!

Ecco come appaiono i Sottotask in un elenco di task:

Un Task con un Sottotask, con un Sottotask! Sottotask ovunque!

A differenza di altri software di gestione progetti, che in genere offrono solo un elenco puntato, ogni Sottotask in Apollo è un Task in piena regola, con responsabile, priorità, data di scadenza, allegati, e tutto ciò che è disponibile in un normale Task. Ogni Sottotask, a sua volta, può avere i propri Sottotask, fino a 3 livelli di gerarchia.

Vogliamo sottolineare che non è solo una separazione estetica – i Sottotask hanno la loro logica. Difatti, un Task padre non può essere contrassegnato come completato finché tutti i suoi Sottotask non vengono contrassegnati come tali.

Ma c'è di più: cercando un Task per nome verrano visualizzati i Sottotask insieme ai loro Task genitori, così da capirne al volo il contesto.

Il supporto per i Sottotask sarà di sicuro un'utile aggiunta al vostro lavoro di squadra. Un grosso ringraziamento va agli utenti del Brave Collective: il loro aiuto e i loro inestimabili suggerimenti ci hanno permesso di perfezionare l'esperienza dei Sottotask e di migliorarne alcuni punti carenti.

Grazie per l'attenzione, e restate sintonizzati per altri aggiornamenti!


Miglioramenti

  • Versione per cellulari: la panoramica ora mostra il nome del progetto invece del responsabile sotto ogni traguardo.
  • Esportazione CSV e vCard: aggiunti i dati di telefono, fax e email dell'azienda dell'azienda relativa al contatto.

Risoluzione dei problemi

  • In alcuni casi, certi utenti non ricevevano notifiche quando gli veniva assegnato un task.
  • API: gli allegati non mostravano tutti i campi disponibili.
  • Rapporti di tempo: nel raggruppamento per progetto, i progetti stessi non erano in ordine alfabetico.
  • Contatti: i tag nella porzione detra della pagina dei Task non erano in ordine alfabetico.

Chiudi i task quando registri il tempo

Giovedì 11 Gennaio 2018

Benvenuti nel primo aggiornamento del 2018! Mentre lavoriamo sodo sulle nuove funzionalità più grosse, volevamo mostrarvene un paio più piccole. Vediamole!

Segna il Task come completato al salvataggio di un Timer

Gli utilizzatori assidui dei Timer troveranno questa funzionalità molto utile. Al salvataggio di un Timer collegato a un Task, c'è spesso il bisogno di segnare il Task come completato. Di solito quindi bisogna ricordarsi la descrizione del task dopo aver cliccato Registra tempo nel form, cercare di nuovo il task e quindi segnarlo come completato.

Da oggi c'è una scorciatoia. Basterà attivare la casella Segna task come completato nel form di salvataggio del timer. Quando farete click su Registra tempo, il tempo verrà salvato e il task verrà segnato completato, tutto in un colpo solo.

Filtro più facile in I miei Task

Per coloro che preferiscono filtrare i task in base al contesto, c'è una piccola miglioria. I progetti, i contatti, le opportunità, ecc. Nel riquadro “Affina per” ora sono in ordine alfabetico, invece di quello che sembrerebbe un ordine casuale. Questo dovrebbe rendere la ricerca più semplice.

Sparisce l'interfaccia classica

Come menzionato precedentemente (ad esempio qui e qui) il piano era di introdurre una nuova interfaccia utente e rimuovere la versione precedente in futuro. Beh, quel futuro è arrivato, e questa è l'ultimo avviso. Nei prossimi giorni, coloro che usano il vecchio tema grafico saranno automaticamente spostati alla nuova interfaccia flat.

Questo è tutto! Continuate a seguirci per altre novità nelle settimane a seguire. Grazie per l'attenzione!


Miglioramenti

  • Gestione migliore dei dati con caratteri unicode e multibyte.

Risoluzione dei problemi

  • A volte, i filtri del calendario non venivano salvati.
  • API: le voci di tempo non venivano arrotondate al minuto.
  • A volte un utente poteva ricevere notifiche multiple per un task periodico (dove in genere una notifica basta).

Permessi granulari per gli utenti del workspace

Martedì 19 Dicembre 2017

Benvenuti all'ultimo aggiornamento del 2017! Per noi è stato un anno fantastico e prima che finisca vogliamo presentarvi due nuove funzionalità. Diamo un'occhiata!

Sistema di permessi più granulare

Fino ad oggi, il sistema di permessi degli utenti in Apollo era molto semplice: forniva semplicemente la possibilità di rendere un utente Amministratore, che gli permetteva di modificare i contenuti creati dagli altri utenti, gestire i progetti e i modelli e, ultimo ma non meno importante, gestire gli utenti stessi.

A volte però potreste voler semplicemente scaricare parte delle vostre responsabilità a qualcun altro senza dargli troppa autorità. Ad esempio, potrebbe servire un moderatore di contenuti che non ha il permesso di gestire i progetti o di modificare o rimuovere gli utenti.

A partire da oggi avrete a disposizione un sistema di permessi più granulare. Vi basterà aprire Impostazioni → Utenti interni e impostare le vostre preferenze per ogni utente.

I permessi per un utente

Ecco una veloce descrizione delle opzioni disponibili:

  • Può gestire i progetti: permette all'utente di aggiungere progetti e modificare le impostazioni e i membri di un progetto.
  • Può gestire i modelli: permette l'aggiunta e la modifica di un modello di progetto o modello di elenco di task.
  • Può monitorare i contatti e le opportunità: abilita l'utente all'uso delle funzionalità CRM – come Pratiche, Opportunità, aggiunta di note e task sui contatti – invece della semplice lista contatti.
  • Può esportare i contatti: permette all'utente di esportare i dati dei contatti in CSV.
  • Può modificare gli elementi altrui: permette all'utente di modificare il contenuto inserito dagli altri utenti – come messaggi, task, commenti, ecc. – nei progetti in cui può accedere.
  • Può gestire gli utenti: abilita l'utente ad inviare nuovi utenti, a disabilitarli, rimuoverli o impostare i loro permessi.
  • Può modificare l'abbonamento per Apollo e i dati della carta di credito: questa si spiega da sola.
  • Può visualizzare i rapporti: attiva la sezione Rapporti per l'utente.

Possibilità di unire le Opportunità

Questa è una funzionalità molto richiesta dagli utenti CRM. Nei gruppi di lavoro, le Opportunità possono accumularsi velocemente, e a volte capita che vengano aggiunte due volte. Unirle è l'unico modo di fare pulizia senza perdere dati preziosi.

Per unirle, apri un'Opportunità, fai click sul pulsante Opzioni, poi su Unisci opportunità, quindi segli le istruzioni a schermo.

Unione di un'Opportunità

Per oggi (e per il 2017) è tutto.
Buon Natale e Felice anno nuovo da tutto il team di Apollo!


Miglioramenti

  • Aggiunta la possibilità di impostare un valore giornaliero per le Opportunità.
  • Migliorato il rendering iniziale dei Task.

Risoluzione dei problemi

  • Il pannello dei Timer veniva disegnato male durante il trascinamento in Firefox.
  • La data dei Task periodici poteva essere rimossa usando il menu di scelta rapida su ogni Task.
  • Alcuni elenchi di task nella pagina dei Task del progetto non venivano nascosti dopo essere stati disattivati nel pannello laterale.
  • A volte l'unione di due progetti non includeva tutti i file.
  • Un nuovo progetto da modello non includeva le cartelle di file del modello.
  • I preset dei Task non salvavano correttamente le impostazioni di raggruppamento.
  • Gli eventi a giornata intera aggiunti dall'applicazione mobile non venivano visualizzati dall'applicazione completa.

Campi personalizzati sui contatti

Giovedì 2 Novembre 2017

Benvenuto ad un nuovo aggiornamento di Apollo! Siamo qui ancora una volta per annunciare una funzionalità vincente in uno dei recenti sondaggi. Questi ultimi si sono rivelati molto utili per decidere le nostre priorità, e vi siamo davvero grati per averci dedicato il tempo per esprimere i vostri voti.

Per migliorare la gestione dei Contatti in Apollo e per fornire strumenti necessari a utenti che lavorano negli ambiti più diversificati, oggi vi presentiamo la possibiltà di aggiungere campi personalizzati ai vostri Contatti.

Se in passato anche voi vi siete trovati ad utilizzare il campo “Informazioni di base” come capro espiatorio per salvare le informazioni più varie, che non trovavano posto nei campi predefiniti, allora potete gioire con noi! Ora è possibile creare dei campi personalizzati in base alle necessità; basta aprire la pagina Campi CRM personalizzati all'interno delle impostazioni di Apollo e impostare i nomi dei campi.

Fatto ciò, il form di modifica dei Contatti mostrerà una sezione aggiuntiva contenente tutti i vostri campi personalizzati. Questi saranno visibili anche nella porzione destra della pagina di dettaglio di un Contatto.

Campi personalizzati in un form

Come i campi standard, i campi personalizzati possono essere usati anche come filtri nella ricerca per campo nella lista dei contatti.

Filtro della lista contatti usando i campi personalizzati

I campi personalizzati sono disponibili su tutti i piani, e il numero di campi che potete usare dipende dal piano utilizzato.

Questa è solo la prima versione di una nuova funzionalità, che in futuro crescerà con maggiori funzioni. Come al solito, non esitate ad inviarci suggerimenti e richieste all'indirizzo contact@applicomhq.com.

Grazie dell'attenzione!


Migliorie

  • Gestione migliore del campo “Responsabile” sul task quando si attiva o si disattiva la funzionalità per assegnare il task a più persone.
  • Aggiunti cellulare lavoro, diretto lavoro e cellulare personale ai tipi disponibili nel campo “Telefono” nei contatti.
  • Migliorato di poco il tempo di caricamento dell'applicazione.

Risoluzione dei problemi

  • Il filtro Industria non funzionava durante l'esportazione dei contatti in CSV.
  • A causa di un problema con il fuso orario, a volte il tempo totale registrato nella Panoramica era sbagliato.
  • Alcuni task sui contatti mostravano il link alla nota relativa anche quando non ce n'era una.
  • La funzionalità di aggiunta Task via email permetteva di aggiungere un task senza responsabile su un contatto.

Miglioramenti ai Timer, più un nuovo sondaggio

Giovedì 5 Ottobre 2017

Nell'ultimo post vi abbiamo mostrato i nuovi Timer, che hanno introdotto una nuova interfaccia “flat”, l'uso da tastiera ed altro ancora. Sfortunatamente il loro inizio non è stato dei migliori: abbiamo trovato un problema relativo al fuso orario, che abbiamo prontamente corretto il giorno seguente.

Già che c'eravamo, abbiamo aggiunto alcune funzionalità che avevamo pensato per il futuro; nello specifico, ora è possibile:

  • Salvare un Timer o modificare il tempo e/o la descrizione senza dover prima espandere il Timer stesso.
  • Vedere e aprire l'elemento collegato (Task, Progetto, ecc.) quando il timer è in versione ridotta e non c'è una descrizione impostata.
  • Scollegare qualsiasi Task, progetto, Contatto, Pratica o Opportunità collegata al Timer.

Un Timer con interfaccia rivista

Inoltre, la data di creazione del Timer, che veniva mostrata in un tooltip nella versione precedente, ma che nella nuova versione era sparita, ora è di nuovo disponibile in fondo al Timer in versione espansa.

Alcuni utenti inoltre erano dispiaciuti che la descrizione del Timer non venisse più prevalorizzata con il nome del Task quando il Timer veniva avviato dal Task stesso, quindi abbiamo ripristinato anche questo particolare.

Nuovo sondaggio, appena iniziato

Quale funzionalità vorreste vedere in Apollo? I contendenti per questo sondaggio sono:

  • Ripristino degli elementi nei progetti
  • Supporto ai Webhook
  • Nuovo sistema di permessi più granulare

Che abbiate votato o meno nell'ultimo sondaggio, oggi potete comunque votare usando i vostri punti! I punti vengono assegnati ogni lunedì (se non avete visto l'annuncio sui sondaggi, potete trovarlo qui).

Per oggi è tutto. Ricordate che tutto questo non sarebbe possibile senza il vostro feedback, quindi continuate a scriverci, ne siamo sempre felici!


Miglioramenti

  • Le descrizioni dei task che contenevano parole lunghe (tipo gli URL) ora vengono spezzate in più righe.
  • Aggiunta la maniglia per il ridimensionamento degli editor di testo – per il momento funziona solo con Chrome e Safari, siamo spiacenti.
  • Versione mobile: aggiunta gestione delle cartelle alla sezione dei File nei progetti.

Risoluzione dei problemi

  • Versione mobile: il sistema di caricamento dei file nella sezione File nei progetti non funzionava.
  • A volte, dopo il caricamento di un file, il pulsante di caricamento rimaneva bloccato.
  • In alcuni casi un Task assegnato a più responsabili non poteva essere completato.
  • Cambiare la data di scadenza di un Task usando il menu a comparsa nel Task stesso rimuoveva la data d'inizio.
  • Il sistema di annotazione immagini non mostrava sempre i PDF multipagina.

Ecco a voi i nuovi Timer

Giovedì 31 Agosto 2017

Facciamo una pausa dalla sfilata di nuove funzionalità derivanti dalle vittorie nei sondaggi per presentarne una che ha bisogno del suo momento di gloria: i nuovi Timer.

I Timer sono stati una colonna portante di Apollo sin dalla sua nascita, e nel tempo abbiamo aggiunto la possibilità di modificare al volo il tempo accumulato e quella di poter vedere il Task, Progetto o Contatto a cui erano collegati, ma ultimamente sono stati un po trascurati. Inoltre, il loro aspetto era un po fuori posto nella nuova interfaccia di Apollo.

Era arrivato il momento di ricominciare da zero, ed è quello che abbiamo fatto. Vediamo cosa cè di nuovo!

Interfaccia utente “flat”

La prima cosa che noterete sarà la nuova interfaccia grafica:

Due timer, uno con i dettagli visibili

Sfumature e elementi grafici superflui sono spariti, mentre i pulsanti e le informazioni più importanti sono più grandi e più facili da capire. Le azioni e le informazioni secondarie – come lelemento a cui il Timer è collegato – sono inizialmente nascoste, ma accessibili con un solo click. Il timer in esecuzione (non visibile in questa immagine) ora è molto più evidente, così non avrete problemi a trovarlo tra decine di altri timer eventualmente in pausa.

Collega un elemento a un Timer in qualsiasi momento

Fino ad oggi era possibile collegare un Timer a un Task, Progetto, Contatto, Pratica o Opportunità al momento del salvataggio del Timer, oppure si poteva avviare il Timer direttamente da un Task per ritrovarselo preselezionato al salvataggio.

Ora invece è possibile scegliere lelemento da collegare al Timer in qualsiasi momento, anche se il Timer è in esecuzione. Quindi potrete anche cambiare il Task collegato al Timer nel caso labbiate avviato sul Task sbagliato, oppure collegare il Timer allintero Progetto invece che al Task.

Questa funzionalità ci porta a parlare della prossima caratteristica in evidenza, ovvero la…

Nuova finestra di selezione Task

Scegliere un Task nella precedente finestra di salvataggio di un Timer era abbastanza frustrante. La zona di selezione era piccola, scomoda e limitata. Ora invece è nettamente migliorata, grazie alla nuova finestra di selezione Task.

La ricerca di un Task di Progetto nella nuova finestra di selezione Task

Questa finestra viene visualizzata quando volete collegare un Timer a un Task, Progetto, Contatto, Pratica o Opportunità, e offre diverse migliorie rispetto al vecchio selettore dei Task, come la possiblità di filtrare i Task per descrizione, di cercare Progetti, Contatti, Pratica e Opportunità, e di aggiungere un nuovo Task invece di sceglierne uno esistente. Tutto, mentre il Timer è ancora in esecuzione.

Uso da tastiera

Ora potete usare la tastiera per muovervi allinterno del pannello dei Timer. Ciò include avviare e mettere in pausa un Timer, espandere e collassare la zona dei dettagli, modificare il tempo trascorso, la descrizione, il Task o lelemento collegato, oppure salvare il Timer.

È un miglioramento enorme, siamo certi che sarà apprezzato dagli utenti avanzati.

Come avrete notato, le modifiche sono sostanziali per essere la prima versione. Ci piacerebbe sapere le vostre impressioni di utilizzo riguardo i nuovi Timer quindi, se volete, scriveteci due righe a contact@applicomhq.com.

Alla prossima!

Migliorie per la vostra produttività

Mercoledì 16 Agosto 2017

Sebbene siamo nel bel mezzo della nostra pausa estiva, alcuni di noi continuano a lavorare per portarvi fresche novità! Continua a leggere per scoprire cosa c'è di nuovo in Apollo questa settimana.

Task assegnati a più persone opzionali

Dopo aver rilasciato la possibilità di assegnare task a più responsabili, abbiamo ricevuto parecchi feedback positivi dai nostri utenti. Ci sono però stati anche alcuni casi di utenti che ci hanno fatto notare che, per alcune tipologie di progetti che gestiscono, permettere che un task sia assegnato a più di un responsabile è controproducente. Per questo motivo abbiamo reso questa funzione disattivabile nei progetti. Vi basterà disattivare la casella Permetti più responsabili sui task al momento della creazione del progetto, oppure nelle impostazioni del progetto corrente.

Filtrare i Task in base al responsabile del progetto

L'anno scorso abbiamo aggiunto la possibilità di scegliere un responsabile per un intero progetto, e sebbene sia fantastico fare in modo che ogni progetto abbia il proprio supervisore, quando si andava a controllare i Task in corso di tutti i progetti non si poteva facilmente indentificare il responsabile del progetto di cui i task facevano parte. Nei gruppi di lavoro più movimentati, un manager che vuole identificare i colli di bottiglia preferirà avere a che fare direttamente con i responsabili dei progetti, piuttosto che con i singoli assegnatari dei task ritardatari. Da oggi quini è disponibile un nuovo filtro alla schermata Task in tutti i progetti che vi permetterà di filtrarli in base al responsabile del progetto a cui appartengono.

Colore personalizzato per task e traguardi di un progetto nel Calendario

Fino ad oggi, i task e i traguardi di un progetto erano mostrati nel calendario generale di Apollo in con un colore grigio. Adesso è possibile scegliere un colore per ogni progetto. Basta aprire la schermata delle impostazioni del progetto e impostare il colore usando l'opzione Colore calendario.

Carica file sui tuoi servizi cloud direttamente da Apollo

Poter selezionare i file sui servizi cloud da Apollo è sicuramente utilissimo, ma per caricare tali file era necessario usare le rispettive applicazioni di Dropbox, Google Drive o Microsoft OneDrive. Spesso però gli altri utenti nel vostro workspace Apollo non hanno accesso agli account cloud che avete collegato ai progetti, e quindi per loro non era possibile caricare nuovi file. A partire da oggi, tutti gli utenti del progetto potranno caricare nuovi file nel servizi cloud associati al progetto, direttamente da Apollo. Funziona per tutti i servizi cloud supportati.

Per oggi è tutto, alla prossima!


Migliorie

  • L'esportazione CSV dei task adesso mostra la data di completamento.
  • Sono stati aggiunti link ai task nel report “I 10 task con maggiore ritardo”.

Risoluzione dei problemi

  • L'esportazione CSV dei task non mostrava tutti i responsabili ma solo il primo.
  • In alcune schermata un errore nel CSS non faceva uscire il segno di spunta al checkbox del task una volta completato.
  • Il pannello dei timer finiva sotto la tab bar, anziché sopra, se tracinato alla sua altezza.
  • L'overview dei task in alcuni casi non mostrava il numero giusto nell'indicazione del totale conteggio task.
  • I file caricati nel progetto non uscivano più nel feed del progetto.
  • Sistemazione della procedura di import CSV da Capsule.

Supporto per le cartelle nei file dei progetti

Mercoledì 26 Luglio 2017

Da quando abbiamo dato il via al primo sondaggio, la partecipazione degli utenti è stata notevole! È segno che hanno a cuore il futuro di Apollo. Oggi siamo già al quinto sondaggio, e quella che stiamo per presentarvi è la funzionalità vincitrice del nostro terzo sondaggio: la possibilità di aggiungere cartelle e sottocartelle nell'area File dei progetti.

File cartelle insieme

Chiunque abbia mai usato un computer sa come gestire file e cartelle, quindi non crediamo servano spiegazioni sul funzionamento. Quello che c'è da sapere è che, a partire da oggi, la gestione dei file in Apollo fa un piccolo grande passo avanti: ora è possibile aggiungere cartelle e sottocartelle, spostare una cartella all'interno di un'altra, rinominarla, e così via. È inoltre possibile scaricare l'intero contenuto di una cartella, se necessario.

La barra del percorso presente in alto nello schermo permette di risalire facilmente alle cartelle superiori.

La barra del percorso

Per oggi è tutto. Ricordate che c'è molto altro in cantiere, e potete essere voi a decidere quale sarà la prossima funzionalità, semplicemente votando la vostra preferita. Vi basterà visitare la pagina dei Sondaggi e lasciare il vostro voto.

Grazie per l'attenzione!


Miglioramenti

  • I task nella visualizzazione in lista ora mostrano la data di inizio, se definita.

Risoluzione dei problemi

  • Tempo del progetto: dopo aver modificato una voce di tempo, il tempo stimato non veniva mostrato più.
  • Il pulsante “Nuova versione” nella schermata di dettaglio di un file non funzionava più.
  • A volte il pulsante Modifica nella lista dei file di un progetto non funzionava.
  • Panoramica: per alcuni utenti, il pulsante di aggiornamento per Attività sui progetti e Attività sui contatti rimaneva bloccato nello stato di caricamento.